Triennale Milano presenta Juergen Teller

Gennaio 27, 2024
1 min read
Triennale milano Juergen Teller

Direttamente da Parigi, inaugura il 27 gennaio per terminare il 1° aprile, negli spazi espositivi di Triennale Milano, la mostra di Juergen Teller «I need to live», curata da Thomas Weski, in collaborazione con l’artista e Dovile Drizyte.

Si tratta della più grande mostra-indagine mai realizzata sul lavoro del fotografo tedesco , che copre la sua produzione creativa dalla prima metà degli anni Novanta a oggi. Stella di un gruppo minoritario di fotografi di fama internazionale, molto apprezzati sia nella fotografia commerciale che nell’arte contemporanea, Juergen è meglio conosciuto per i suoi ritratti sinceri di celebrità, editoriali di moda influenti e campagne distintive per vari designer. 

La mostra si è tenuta inizialmente al Grand Palais Éphémère di Parigi dal 16 dicembre 2023 al 9 gennaio 2024 ma la selezione delle opere si differenzia in parte da quella del Grand Palais Ephémère : questa nuova mostra è pensata a tutti gli effetti per gli spazi della Triennale Milano. Il titolo “I need to live” rappresenta la reazione di Teller agli incidenti esistenziali che hanno plasmato la sua vita, a volte in modo tragico. L’artista affronta questi temi allo stesso modo in cui pratica la sua fotografia con uno stile schietto e realistico, che gli è del tutto personale. Con le sue immagini uniche, il fotografo tedesco celebra il valore dell’essere vivi pur riconoscendo la fragilità dell’esistenza umana.

I need to live, realizzata con il supporto di Saint Laurent by Anthony Vaccarello, presenta oltre 1000 opere e riunisce sia lavori personali che opere su commissione, immagini note e delle nuove serie fotografiche, oltre a video e a installazioni.

Il layout architettonico della mostra è stato affidato agli architetti 6a , che hanno progettato lo studio fotografico dell’artista nella zona ovest di Londra nel 2016.

A Triennale Milano ad aprile 2024 la grande mostra dedicata ad Alessandro Mendini

Don't Miss