Pompe di benzina: Il Museo Fisogni

Gennaio 18, 2024
1 min read
Arte & Benzina: Museo Fisogni

Il Museo Fisogni, è il Museo più completo al mondo relativamente alla distribuzione di carburante. Oggi si compone di più di 5000 oggetti tra pompe di benzina, targhe, grafiche, latte d’olio, oliatori, aerometri, compressori, estintori oltre a cartoline e gadget d’epoca ognuno raffigurante un logo di una società petrolifera dall’inizio del secolo scorso. Il Museo dispone inoltre di un nutrito archivio di documenti e disegni tecnici d’epoca.

Il Museo Fisogni conserva numerosi pezzi e grafiche disegnati da noti illustratori e designer del ‘900. Tra le grafiche più note, quelle di Marcello Nizzoli per Oliofiat e quelle di Lora LammGiorgio Muggiani Plinio Codognato per Pirelli, oltre ai loghi Agip e AgipGas di Luigi Broggini e Federico Seneca

Tra le pompe di benzina, sono degni di nota i modelli realizzati da Alberto Rosselli e dalla coppia Nizzoli-Olivieri per Agip-Nuovo Pignone (in prestito alla Triennale di Milano), quelli disegnati da Eliot Noyes per la Mobil e il distributore di Benito Mussolini, attribuito a Marcello Piacentini.

Dal 2023 il Museo raccoglie anche diverse opere d’arte inerenti i temi dei carburanti, realizzate da artisti italiani e internazionali; tra gli autori conservati vi sono: Edward Rusha, Andy Warhol, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Mino Maccari, Antonio Carbonati, Pierre Alechinsky, Shepard Fairey, Fernand Léger, Franco Villoresi, Giuliano Nistri, Allan d‘Arcangelo, Andy BurgessDezache e Giovanni Moretti.

Il Museo Fisogni si trova a Tradate in provincia di Varese – Via Bianchi 25/b

MUSEO FISOGNI
Email: fisogni@museo-fisogni.org
Tel. +39 3356777118

Aperto la domenica mattina dalle 9.00 alle 11.00 e tutti i giorni su prenotazione (offerta libera)

Qui per l’articolo su Edward Hopper

Don't Miss