Il mondo onirico di Jiatong Liu

Novembre 30, 2023
1 min read

E’ onirico, ispirato al fauvismo con un uso del colore che diventa elemento visivo indipendente;  Il lavoro artistico dell’illustratrice londinese Jiatong Liu rappresenta la perfetta espressione di esplorazioni e sperimentazioni finalizzate ad apprendere l’illustrazione in modo libero e indipendente.

 “In Cina esiste un assurdo stereotipo secondo il quale gli studenti d’arte vengono visti come scadenti artisti accademici, il che è vergognoso per le loro famiglie”, spiega Jiatong Liu. [Per i miei studi universitari] ho scelto una specializzazione che non mi piaceva, esclusivamente per le pressioni imposte dalla società e per salvaguardare  l’onore della mia famiglia, ma ho sempre saputo che la mia vera passione era l’arte e che sarei diventata un’illustratrice. Ho utilizzato tutte le risorse e il tempo che potevo per imparare a disegnare finché non ho trovato la possibilità di studiare all’estero”. Mentre era sotto la guida di Paul Postle, alla Kingston University of Arts di Londra, Liu iniziò ad acquisire clienti nell’editoria cinese e a lavorare con il quotidiano China Daily; dopo la laurea, il suo stile espressivo così particolare ed originale ha conquistato brand del calibro di Budweiser, Lenovo e Vans.

 “Un’emozione sottile che evoca un’atmosfera da sogno è il modo in cui descrivo il mio lavoro”, spiega. “Quando inizio un pezzo, fondamentale è l’esplorazione del colore e delle sue sfumature proprio in quanto mezzo attraverso il quale è possibile arrivare allo spettatore”. 

Don't Miss