Francesco Giordano Photographer

Settembre 18, 2023
1 min read

Francesco Giordano è un fotografo e artista creativo italo-spagnolo; attualmente vive e lavora a Monaco, in Germania. Si è dedicato a progetti incentrati su tematiche LGBTQIA+ e migrazione.

Giordano utilizza la fotografia per evidenziare temi sociali allo scopo di creare maggiore visibilità su emarginazione e le questioni queer. Sperimenta tecniche creative come esposizioni lunghe, spostamenti di piano e colori forti per creare una maggiore intensità narrativa.  Oltre al suo lavoro di fotografo, Giordano opera anche come curatore e organizzatore di comunità artistiche. Attraverso ” Rainbow Refugees (Stories) ” (2019), ” 377. Inside India’s Queer Community ” (2020) e ” queer:raum ” (2022) l’artista utilizza l’espressione artistica e la fotografia allo scopo di aumentare la consapevolezza,creare coesione tra le comunità e favorire l’integrazione. 

Nel 2022 presenta “The own walls heal wounds” . Come dice un proverbio ucraino, i muri di casa portano rimedio. Ma la guerra infuria nel Paese e, sebbene colpisca duramente anche la comunità LGBTQIA+, le conseguenze per la libertà e i diritti umani a lungo termine potrebbero essere catastrofiche in ogni parte del mondo

L’opera fotografica artistica consiste nei ritratti di quattro rifugiati ucraini queer arrivati ​​in Baviera nella primavera del 2022. Tra loro Alexandra (37) di Zhytomyr, che si è dedicata privatamente alla comunità LGBTQIA+ nel suo paese d’origine e ha coordinato l’associazione “You non sono soli”. La coppia Lilja (32) e Ira (33), che dopo un raid aereo sulla loro città natale Ternopil si sono recati in Germania insieme al loro bambino. 

E Maja (55), che ha dovuto affrontare il trauma della fuga per la seconda volta, dopo che già nel 2008, durante la guerra del Caucaso, era scappata dal suo paese d’origine, la Georgia, per trasferirsi nella città portuale di Odessa. 

Le quattro donne hanno due cose in comune: hanno tutte affrontato un volo estenuante e pericoloso verso la Germania e tutte desiderano ritornare il prima possibile nel loro Paese.

L’attuale progetto di Francesco Giordano, “Queer Generations”, mira a creare un ponte tra giovani fotografi e anziani LGBTQIA+. Il risultato sarà una mostra fotografica nel giugno 2024 che presenterà ritratti e conversazioni tra le generazioni. Il progetto esplora i temi delle lotte queer passate e presenti, la perdita di una narrazione familiare e biografica quando non ci sono discendenti e la crescente importanza delle famiglie scelte.

Don't Miss