Asaf & Tomer Hanuka al Lucca Comics

Ottobre 13, 2023
2 mins read
Poster Lucca Comics 2023

Al via il Lucca Comics dal 1 al 5 novembre

I gemelli Hanuka nati a Tel Aviv nel 1974, attivi nel settore sin dagli anni ’90, hanno spesso preso strade diverse: Tomer, da anni residente a New York, ha realizzato illustrazioni e vignette per testate quali il New York Times e il New Yorker, oltre ad aver pubblicato nel 2015 la graphic novel Il divino. Mentre Asaf può annoverare tra i suoi lavori illustrazioni di racconti dello scrittore Etgar Keret e i disegni della graphic novel del 2021 Sono ancora vivo, scritta da Roberto Saviano (e dalla quale è stato annunciato che verrà tratto un film d’animazione, diretto dallo stesso Saviano).

Asaf e Tomer Hanuka hanno realizzato il poster ufficiale di Lucca Comics and Game 2023 che si terrà dal 1 al 5 novembre.

L’illustrazione raffigura un dragone orientale che avvolge la Torre delle Ore di Lucca. In una nota ufficiale del festival, si legge: “La loro immagine cattura l’essenza del tema in modo unico ed evocativo; i personaggi raffigurati rappresentano le molteplici tribù che animano la vasta comunità del festival”.

Ad Asaf e Tomer Hanuka è inoltre dedicata una mostra Asaf & Tomer Hanuka: A Tribe of Two
A cura di Cosimo Lorenzo Pancini e Guido Martini, che si terrà dal 15 al 31 ottobre a Palazzo Ducale.

Qualunque sceneggiatore di anche mediocre talento sa che un supereroe è nulla senza l’adeguata “origin story”. Ci vuole il casuale morso d’un improbabile ragno radioattivo per far nascere Spider-Man, la morte dei genitori per creare Batman, quella d’un intero pianeta per Superman. E spesso, grandi poteri sono accompagnati non solo da grandi responsabilità, ma anche da fragilità invincibili: la cecità di Daredevil, il cuore malato di Tony Stark, l’aspetto da sfigato di Clark Kent. Nella “origin story” di Tomer e Asaf Hanuka c’è un paese ricco di bellezza e storia, quanto segnato da tensioni e guerre: Israele.

Sono entrambi versatili, capaci di passare senza soluzione di continuità dai mondi fantastici dell’intrattenimento popolare alla tesa rappresentazione del reale. (…) In bilico tra rappresentazione figurativa e cromie astratte, tra la semplicità del reale e la complessità del pensiero, l’opera di Asaf e di Tomer rappresenta al meglio la capacità di raccontare la ricchezza del mondo raggiunta dall’illustrazione e dal fumetto. Sono arti che solo una manciata di anni fa erano considerate “minori”, e che invece proprio grazie alla loro capacità di comunicare e coinvolgere la collettività hanno trovato un modo straordinario di diventare strumenti per leggere il mondo in cui viviamo, per orientare la nostra vita e guidarci, ognuno nel proprio videogioco in prima persona, ad una meta che esiste solo se la pensiamo insieme. (Cosimo Lorenzo Pancini e Guido Martini Lucca Comics)

Don't Miss